La piscina si prepara alla stagione estiva, affidata per due anni alla Eracle Sport - Comune di San Secondo Parmense (PR)

archivio notizie - Comune di San Secondo Parmense (PR)

La piscina si prepara alla stagione estiva, affidata per due anni alla Eracle Sport

 
La piscina si prepara alla stagione estiva, affidata per due anni alla Eracle Sport

“L’obiettivo che ci siamo dati come amministrazione dopo la chiusura forzata della scorsa estate è stato quello di ridare a San Secondo e al territorio della Bassa la piscina che per anni è stata luogo di ritrovi estivi per le famiglie, i giovani e gli atleti”. Così interviene Alessandro Buttini, Assessore comunale allo Sport, nel commentare l'affidamento dell'impianto natatorio comunale per i prossimi due anni alla società Eracle Sport, attuale gestore del centro sportivo e della piscina estiva di Sala Baganza; dopo che la scorsa estate le troppe incertezze causate dalla pandemia avevano portato ad una rinuncia da parte della precedente gestione, la notizia della ripartenza di una struttura molto vissuta dalla comunità sansecondina, e non solo, era molto attesa.

“Con la speranza che in estate le misure restrittive possano essere allentate, grazie all’importantissimo lavoro di vaccinazione messo in atto da Governo e servizio sanitario nazionale – prosegue Buttini - vogliamo dare la possibilità ai cittadini di ritrovare un poco di normalità. Purtroppo non è stato possibile continuare la collaborazione con la società precedente a cui va il riconoscimento per questi anni di gestione. Questo è solo il primo passo verso un obiettivo ancor più grande, ossia la riqualificazione dell’intero centro sportivo, un lavoro iniziato qualche anno fa e che è destinato ad arrivare verso un traguardo importante nell’interesse di tutta la comunità sansecondina. Saluto e auguro quindi un buon lavoro alla nuova società Eracle Sport”.

I termini del nuovo accordo di gestione ricalcano sostanzialmente i precedenti: l'assunzione da parte della nuova società aggiudicataria della responsabilità sul funzionamento della struttura e sulla sua sicurezza, anche sotto il profilo igienico-sanitario, la manutenzione ordinaria dell'impianto e l'obbligo di sostenere gli oneri delle utenze, le assicurazioni necessarie e, ovviamente, il canone di locazione, che non si discosta di molto da quanto era stato già stabilito negli anni passati; al Comune toccherà invece fornire tutti i dispositivi di protezione individuale, ovvero mascherine e gel igienizzante, necessari per il funzionamento della piscina sotto il profilo delle norme anti-Covid.

“Tutto questo è stato possibile grazie all’eccellente lavoro dei tecnici del comune di San Secondo – è invece il commenti di Filippo Iemmi, amministratore della società aggiuducataria - Ringrazio il Consiglio comunale e in particolare la disponibilità dell’Assessore Buttini per l’accordo di convenzione, che vede premiata l’esperienza di Eracle Sport e la volontà di mettersi al servizio di una nuova comunità, quella di San Secondo e dei comuni limitrofi, e garantirà un’estate all’insegna dell’attività fisica all’aria aperta, riavviando un impianto che è stato negli anni un punto di ritrovo molto sentito e che per questo non poteva e non doveva rimanere chiuso per un altro anno. Stiamo già lavorando su quelle manutenzioni necessarie per rimettere in moto la piscina e auspichiamo che, nonostante il Covid-19, si possa ipotizzare l’apertura estiva dell’impianto natatorio il primo weekend di giugno. Noi siamo pronti e vi aspettiamo”.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (88 valutazioni)