Sospeso il pagamento della tassa sui rifiuti per le utenze non domestiche - Comune di San Secondo Parmense (PR)

archivio notizie - Comune di San Secondo Parmense (PR)

Sospeso il pagamento della tassa sui rifiuti per le utenze non domestiche

 
Sospeso il pagamento della tassa sui rifiuti  per le utenze non domestiche

Posticipata alla fine di ottobre la prima rata della tassa sui rifiuti per tutte le utenze non domestiche di San Secondo Parmense. Si tratta della decisione presa dal Consiglio comunale riguardante il pagamento della Tari, una deliberazione che coinvolge tutte le utenze non domestiche, quindi non solo quelle attività che hanno avuto l'obbligo di chiudere durante il periodo di lockdown causato dall'emergenza Covid-19.
Le nuove tempistiche per quanto riguarda la tassa sui rifiuti per le attività produttive del territorio, che normalmente comporta una prima scadenza di pagamento al 16 luglio, sono quindi il 31 ottobre per la prima rata e il 16 dicembre 2020 per la seconda. Va ricordato come la suddivisione della Tari predisposta da Iren trovi da sempre la disponibilità del Comune di San Secondo ad avviare un differente piano di rateizzazione per chi si trovi in difficoltà a rispettare le scadenze delle due rate, un'agevolazione che non comporta alcun aumento rispetto all'importo dovuto e che si rinnova anche quest'anno.
Nel contempo l'amministrazione comunale di San Secondo si augura che entro il mese di ottobre il Governo avrà avuto modo di mettere a disposizione risorse economiche tali da permettere ai Comuni italiani di rientrare delle mancate entrate e che predisponga indicazioni precise riguardo alle possibili riduzioni di tale tassa. Restano invariate la scadenze di pagamento per le utenze domestiche: il 16 luglio per la prima rata della Tari e il 16 dicembre 2020 per la seconda.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (131 valutazioni)