Raccolta di progetti per svolgere gratuitamente attività sportive nelle aree verdi pubbliche - Comune di San Secondo Parmense (PR)

archivio notizie - Comune di San Secondo Parmense (PR)

Raccolta di progetti per svolgere gratuitamente attività sportive nelle aree verdi pubbliche

 
Raccolta di progetti per svolgere gratuitamente attività sportive nelle aree verdi pubbliche

E' stata approvata nei giorni scorsi dalla Giunta comunale la delibera, connessa con l'emergenza in atto COVID-19 e pertanto valida fino al 30 settembre 2020, che stabilisce i termini per l'utilizzo delle aree verdi pubbliche di San Secondo per attività sportive come strumento di promozione del benessere psicofisico dei cittadini: la volontà dell'Amministrazione è infatti quella di favorire e di sostenere il mondo sportivo dopo le limitazioni dei mesi passati, mettendo a disposizione spazi all'aperto nelle aree verdi pubbliche comunali senza oneri a carico degli organizzatori, e quindi in modo gratuito, assicurando allo stesso tempo la libera fruizione dei luoghi da parte della cittadinanza, la sicurezza delle aree e delle attrezzature e la loro corretta fruizione; si sottolinea che gli spazi all'aperto dovranno essere manutenuti e restituiti nello stato originario al termine dell’impiego da parte degli organizzatori.

Per far questo il Comune ha deciso attuare il monitoraggio dei progetti di attività sportiva che verranno proposti, e che saranno quindi oggetto di autorizzazione; per inviare i progetti è necessario utilizzare l'indirizzo PEC istituzionale del Comune – protocollo@postacert.comune.san-secondo-parmense.pr.it

 

Gli spazi comunali messi a disposizione sono:

  • L'area verde di via Don Leopoldo Buratti compresa tra via Caio Gualazzini e via Cefalonia, al momento denominata "Comparto B" (monumento Avis).

  • L'area verde di via Lazio (parco Salvo d'Acquisto).

  • L'area verde di via Piemonte.

  • L'area verde di via Bruno Longhi (parco Peter Pan).

     

LE NORME: RISPETTO DEL DISTANZIAMENTO, NIENTE CONTATTO FISICO

Perché i progetti possano trovare attuazione e si possano svolgere regolarmente, si ricorda l'ultima ordinanza, ancora in vigore, per quanto riguarda le norme di sicurezza cui attenersi, quella del Presidente della Regione Emilia-Romagna n. 75 del 6 maggio 2020, con la quale si stabilisce che l’attività sportiva è consentita anche all'interno di strutture e circoli sportivi, se svolta in spazi all'aperto che consentano il rispetto del distanziamento ed evitino il contatto fisico tra i singoli atleti: gli organizzatori dovranno quindi assicurare il rispetto dei protocolli nazionali e regionali previsti per l’esercizio delle specifiche attività dalle disposizioni emergenziali, assicurare l’impiego di attrezzature rispondenti a tutte le normative vigenti, assicurare la custodia delle stesse in tutto l’arco della loro permanenza in loco, stipulare idonee polizze assicurative a garanzia di eventuali eventi accidentali tenendo indenne il Comune da ogni responsabilità od onere, assicurare la fruizione dei luoghi alla popolazione indipendentemente dalla loro attività, restituire i luoghi nello stato originario, assumendosi l’onere di eventuali ripristini dopo ogni singolo utilizzo.

 

Gli uffici comunali attueranno il monitoraggio delle proposte, anche al fine di verificare che sia comunque garantita la piena fruizione degli spazi verdi da parte dei cittadini e delle famiglie, nonché le attività di vigilanza delle autorizzazioni sarà a cura della Polizia locale.

 

Indirizzo PEC: protocollo@postacert.comune.san-secondo-parmense.pr.it


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (34 valutazioni)