Emergenza Covid-19: chiuso il cimitero fino a data da destinarsi - Comune di San Secondo Parmense (PR)

archivio notizie - Comune di San Secondo Parmense (PR)

Emergenza Covid-19: chiuso il cimitero fino a data da destinarsi

 

Si informa la cittadinanza che con Ordinanza del Sindaco n. 11 del 20 Marzo 2020 è stata disposta la chiusura del Cimitero al pubblico  fino a data da destinarsi al fine di tutelare la salute di tutti i cittadini.

 

 

IL SINDACO

 

RICHIAMATI:

  1. I Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8/03/2020 e dell’11/03/2020, che prevedono misure di contenimento atte a contrastare la diffusione del Virus COVID-19;

  2. I chiarimenti trasmessi dal Servizio Sanitario – Azienda Sanitaria Locale di Parma prot. 17791 del 13/03/2020 recepita al prot. 2252 del Comune di San Secondo Parmense, avente ad oggetto: “COVID-19, chiarimenti operativi su operazioni di polizia mortuaria”;

 

CONSIDERATO che:

  1. I decreti sopracitati hanno vietato le cerimonie funebri;

  2. Risulta necessario evitare ogni forma di assembramento a tutela della salute pubblica;

 

RICHIAMATI inoltre i commi 4 e 5 del’art. 50, del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.:

 

ORDINA

 

  1. La chiusura al pubblico dei cimiteri del Comune di San Secondo Parmense, plessi di Pizzo e Castell’Aicardi dal 20 marzo e fino a data da destinarsi al fine di tutelare la salute di tutti i cittadini, ritenendo che la frequenza delle visite alle aree cimiteriali possa favorire assembramenti di persone, espressamente vietati dalle disposizioni ministeriali ad oggi vigenti, garantendo comunque l’erogazione dei servizi istituzionali di gestione dei servizi cimiteriali quali il trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione di feretri;

  2. la sospensione di ogni altra attività di polizia mortuaria;

  3. di procedere nei casi accertati di infezione da SARS-COV-2 (COVID-19), anche prima del termine del periodo di osservazione di 24 ore e nel più breve tempo materialmente possibile, alla chiusura della bara ed alle esequie, adempiendo alle disposizioni previste in caso di malattia infettiva diffusiva;

  4. che la ditta incaricata della tumulazione, prima di aprire il cimitero per la funzione, verifichi il rispetto delle disposizioni nazionali e regionali ordinarie e straordinarie vigenti, delle disposizioni contenute nella presente ordinanza nonché si accerti dell’impossibilità di formazione di assembramenti;

  5. alla ditta incaricata della vigilanza, di garantire il servizio di controllo dei cimiteri del Comune di San Secondo Parmense, Pizzo e Castell’Aicardi, e del rispetto di quanto previsto nella presente ordinanza, nonché delle direttive e nei decreti sopra richiamati;

  6. in base alle direttive ministeriali emesse a tutela degli utenti e degli operatori, che per ogni evento sia ammessa la presenza esclusivamente dei parenti stretti in un numero massimo non superiore a tre persone;

  7. che la ditta incaricata della tumulazione verifichi il rispetto del mantenimento del distanziamento minimo di 1 metro tra le persone e l’utilizzo di dispositivi di protezione individuali ove ritenuto necessario.

 

DISPONE altresì

 

  1. che la presente ordinanza venga pubblicata all’Albo Pretorio del Comune di San Secondo Parmense e nel sito internet del Comune ai sensi dell’art. 23 del D.Lgs 14 marzo 2013, n. 33 e s.m.;

  2. che la presente ordinanza venga trasmessa:

  1. al Servizio Intercomunale di Polizia Locale Terre del Basso Taro

  2. al Comando Carabinieri di San Secondo Parmense

  3. al Responsabile del I Settore del Comune di San Secondo Parmense

  4. Alla ditta incaricata delle operazioni cimiteriali

 

AVVERTE

 

Che, in caso di mancata ottemperanza agli obblighi della presente ordinanza, si procederà alla denuncia all’Autorità competente per l’accertamento delle responsabilità, ai sensi dell’art. 650 c.p. e verrà altresì applicata ai trasgressori la sanzione amministrativa da Euro 25 (venticinque) ad Euro 500 (cinquecento) così come stabilito al comma 1-bis dell’ art. 7-bis “sanzioni amministrative” DEL d.Lgs n. 267/200 e s.m.i..

 

Il personale comunale provvederà all’installazione di adeguato avviso da porsi negli ingressi dei cimiteri di San Secondo Parmense, plessi di Pizzo e Castell’Aicardi.

 

Il personale dell’ufficio di Polizia Municipale e delle Forze dell’Ordine è incaricato di far rispettare la presente ordinanza.

 

San Secondo Parmense, 20 marzo 2020

IL SINDACO

Antonio Dodi


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (9 valutazioni)