Casa della Salute, 20 posti letto messi a disposizione dell'Ospedale di Vaio - Comune di San Secondo Parmense (PR)

archivio notizie - Comune di San Secondo Parmense (PR)

Casa della Salute, 20 posti letto messi a disposizione dell'Ospedale di Vaio

 

ORDINANZA CONTINGIBILE URGENTE N. 6 DEL 10 MARZO 2020
OGGETTO: Emergenza COVID – 19 - Autorizzazione alla delocalizzazione
temporanea di n. 20 posti letto afferenti U.O, di Medicina Generale e
Lungodegenza del presidio Ospedaliero Aziendale – Ospedale di Vaio
presso la Casa della Salute di San Secondo Parmense .

 

IL SINDACO

 

 

Visto il decreto - legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”;

 

Visto il DPCM del 08 marzo 2020 recante misure urgenti di contenimento del contagio nelle regione Lombardia e nelle altre 14 province indicate nel Decreto stesso, tra cui la provincia di Parma;

 

Considerata l’esigenza connessa all’emergenza sanitaria da Coronavirus di ridefinire le attività ad alta valenza assistenziale, anche a seguito di quanto disposto dalla Regione Emilia Romagna con nota prot n. 179766 del 29 febbraio 2020;

 

Ritenuta la necessità di provvedere a delocalizzare temporaneamente, per un periodo di giorni 60, n. 20 posti letto afferenti all’U.O, di Medicina Generale e Lungodegenza del presidio Ospedaliero Aziendale – Ospedale di Vaio presso la Casa della Salute di San Secondo Parmense nei locali di degenza così come richiesto dalla Direzione Generale del Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna – Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma – con nota prot. N. 16526 del 9 marzo 2020;

 

Precisato:

  • che l’attività da erogare è esclusivamente legata alla sola degenza e pertanto non sarà erogata attività specialistica di tipo ambulatoriale;

  • Che la Direzione Sanitaria resta confermata in capo alla Dott.ssa Giuseppina Frattini – Direttore Sanitario dell’Azienda USL;

 

Considerato che la circolare relativa ai chiarimenti applicativi in merito all’Ordinanza contingibile ed urgente n. 1 del Ministero della Salute, d’intesa con il Presidente della Regione Emilia Romagna prevede che “Resta facoltà delle Autorità territorialmente competenti disporre ulteriori e specifiche prescrizioni laddove necessarie in ragione di particolari esigenze delle comunità locali”;

 

Visto l’art 50, co. 5, del D.Lgs 267/2000 che recita espressamente: “In particolare in caso di esigenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale le ordinanze contingibili urgenti sono adottate dal Sindaco quale rappresentante della Comunità locale….”;

 

AUTORIZZA

 

  • LA DELOCALIZZAZIONE, temporanea, per un periodo di giorni 60 a decorrere dalla data odierna, di n. 20 posti letto afferenti all’U.O, di Medicina Generale e Lungodegenza del presidio Ospedaliero Aziendale – Ospedale di Vaio presso la Casa della Salute di San Secondo Parmense nei locali di degenza così come richiesto dalla Direzione Generale del Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna – Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma – con nota prot. N. 16526 del 9 marzo 2020;

 

SI DA ATTO :

  • che l’attività da erogare è esclusivamente legata alla sola degenza e pertanto non sarà erogata attività specialistica di tipo ambulatoriale;

  • Che la Direzione Sanitaria resta confermata in capo alla Dott.ssa Giuseppina Frattini – Direttore Sanitario dell’Azienda USL.

 

 

Copia della presente Ordinanza verrà pubblicata all'Albo on Line, sul sito Istituzionale dell’Ente e verrà trasmessa:

  • Al Prefetto di Parma;

  • Al Questore di Parma;

  • Al Comando Carabinieri di San Secondo P.se;

  • Al Servizio Intercomunale di Polizia Locale Terre del Basso Taro;

  • Al Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna – Azienda Usl di Parma – Direzione Generale.

 

INFORMA

 

Che contro il presente provvedimento è ammesso ricorso gerarchico al Ministro competente, da presentarsi entro 60 gg. dalla notifica o comunque dalla piena conoscenza dello stesso. Che potrà altresì essere presentato ricorso al T.A.R. della Regione Emilia Romagna, entro 60 giorni per incompetenza, eccesso di potere o per violazione di legge, ai sensi del D. Lgs. n. 104/2010, oppure in via straordinaria, entro 120 giorni, al Presidente della Repubblica.

 

San Secondo Parmense, 10/03/2020

 

 

IL SINDACO

Antonio Dodi

 

Documento firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (37 valutazioni)