Bonus tariffa sociale - Comune di San Secondo Parmense (PR)

Organizzazione Uffici Comunali | Servizi Sociali - Cultura - Scuola | Servizi Sociali e Sanità | Bonus tariffa sociale - Comune di San Secondo Parmense (PR)

Bonus tariffa sociale

Per la fornitura di energia elettrica - gas - idrico

 

BONUS GAS

è una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e alle famiglie numerose.

Il Bonus è stato introdotto dal Governo e reso operativo dalla delibera ARG/gas 88-09 dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas.

Hanno diritto a usufruire dell’agevolazione quei clienti domestici che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale.

È stata stipulata, anche per l'anno 2020 apposita convenzione con i CAAF CGIL – CISL  - UIL - CNA SERVIZI PARMA SRL  per la presentazione della domanda da parte dei cittadini residenti in possesso dei requisiti.

Chi ha diritto

Il Bonus può essere richiesto da tutti i clienti domestici residenti che utilizzano gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale, se in presenza di un indicatore ISEE:

•    non superiore a € 8.265,00

•    non superiore a € 20.000 per le famiglie numerose (con più di 4 figli a carico).

http://www.bonusenergia.anci.it/?q=Bonus-Gas

BONUS ELETTRICO 

È l’agevolazione che riduce la spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica. Introdotto dal Governo con DM 28/12/2007, il Bonus è stato pensato per garantire un risparmio sulla spesa annua per l’energia elettrica.

Anche per l'anno 2020 tutti i cittadini residenti possono richiedere il Bonus Sociale per l’energia elettrica presentando domanda e relativa documentazione ai CAAF convenzionati con il Comunel CGIL – CISL – UIL  - CNA SERVIZI PARMA SRL  .

Possono accedere al Bonus Elettrico tutti i Cittadini clienti domestici intestatari di una fornitura elettrica nell'abitazione di residenza, con potenza impegnata fino a 3 kW, in condizioni di:

  • disagio economico, con ISEE uguale o inferiore a € 8.265 o ISEE uguale o inferiore a € 20.000,00 per le famiglie con 4 o più figli a carico;
  • disagio fisico, con uno dei componenti il nucleo familiare in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo delle apparecchiature elettromedicali necessarie per la loro esistenza in vita. I cittadini clienti domestici disagiati devono essere in possesso di un certificato ASL che attesti:
    • la necessità di utilizzare tali apparecchiature;
    • il tipo di apparecchiatura utilizzata;
    • l'indirizzo presso il quale l'apparecchiatura è installata;
    • la data a partire dalla quale il Cittadino utilizza l'apparecchiatura.

http://www.bonusenergia.anci.it/?q=Bonus-Elettrico

I bonus sono cumulabili.

 

BONUS IDRICO

A partire pertanto dal 1 luglio 2018 chi ha i requisiti per richiedere il bonus elettrico e/o gas potrà richiedere anche il bonus per la fornitura idrica che consiste in uno sconto sulla tariffa relativa al servizio di acquedotto per gli utenti domestici residenti in condizione di disagio economico. Hanno diritto al bonus anche gli utenti che hanno un contratto di fornitura indiretto che vivono in un condominio (ed il titolare del contratto di fornitura coincida con il condominio stesso).

Anche per l'anno 2020 tutti i cittadini residenti possono richiedere il Bonus  presentando domanda e relativa documentazione ai CAAF convenzionati con il Comune CGIL – CISL – UIL  - CNA SERVIZI PARMA SRL

Per informazioni

UFFICIO SERVIZI SOCIALI

Tel.  0521 377323 – 377317

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (759 valutazioni)